Florian Eisath

La terra di Florian Eisath

Florian imparò a sciare già alla tenera età di tre anni sui versanti della Malga Moser. “Dopo svariati successi conseguiti nelle gare per giovanissimi, nel gennaio 2000, all'età di 15 anni gareggiai per la prima volta in una competizione internazionale della FIS. Nel 2003 seguirono quindi le prime partecipazioni alle gare di Coppa Europa” ricorda Florian. Un anno più tardi prese parte a Maribor ai Campionati Juniores 2004 classificandosi fra i primi dieci nello slalom gigante e nella discesa. Il 7 dicembre 2004 Florian conquistò nello slalom gigante di Valloire la sua prima vittoria in Coppa Europa. Solo una settimana prima era arrivato decimo nello slalom gigante di Levi aggiudicandosi l'accesso ai punti. Di lì a poco, nello slalom gigante in Alta Badia, ci fu il mio debutto in Coppa del Mondo dove oggi, 100 gare e 12 anni più tardi, sono orgoglioso del mio piazzamento, il migliore mai raggiunto finora, che mi vede al terzo posto, alle spalle di Marcel Hirscher e Mathieu Faivre” spiega Florian con un sorriso.
 
 
 
 
Nel dicembre 2005 riuscì a vincere nel giro di pochi giorni ben tre slalom giganti consecutivi di Coppa Europa conquistando poco dopo la sua terza qualificazione per la Coppa del Mondo nello slalom gigante di Kranjska Gora. "E dalla mia 24a posizione riuscii ad aggiudicarmi i primi punti in Coppa del Mondo, tirando finalmente un sospiro di sollievo” racconta ancora Florian. “Nella classifica finale di Coppa Europa conclusi la stagione 2005/06 piazzandomi al secondo posto, grazie al totale di quattro vittorie ottenute sia in classifica generale che nello slalom gitante, conquistando inoltre per la prima volta il titolo di campione italiano nello slalom gigante. Un titolo che sono riuscito finora a difendere per 3 volte” sottolinea Florian con orgoglio. Nella stagione 2006/07 di Coppa del Mondo ha ottenuto quattro volte l'aggiudicazione dei punti validi per la classifica.

Dopo un grave incidente occorso nel 2008, Florian si era concentrato principalmente sullo slalom gigante, gareggiando ormai solo in questa disciplina nelle gare di Coppa del Mondo. Con buoni risultati in Coppa Europa, Florian era poi riuscito a tornare ai vertici mondiali, prima che un nuovo incidente in Coppa del Mondo, a Kranjska Gora, lo rimandasse indietro.

“Le mie stagioni sciistiche presentano molti alti e bassi; nella stagione 2014/15 sono riuscito a rimettere piede in Coppa del Mondo dando il via a una rapida ascesa” aggiunge Florian.
Le due successive stagioni di Coppa del Mondo sono state le migliori sinora gareggiate da Florian. Con due sesti posti nelle difficili gare di slalom gigante di Adelboden e Beaver Creek, con il suo primo podio, il terzo posto in Alta Badia, e i suoi costanti piazzamenti entro i primi 15, Florian è oggi il numero 9 nella classifica mondiale di slalom gigante, figurando fra i dieci migliori sciatori al mondo in questa disciplina.

Alle gioie sportive si è aggiunta un'altra grande gioia familiare con la nascita, nel giugno 2015, del piccolo Felix. Florian vive con la famiglia all'Albergo Moseralm dove ama trascorrere il tempo libero nella sua terra, ai piedi del Catinaccio e del Latemar “perché questi sono i posti più belli al mondo”, dichiara Florian con un sorriso.